Giacomo Leopardi

Leopardi,_Giacomo_(1798-1837)_-_ritr._A_Ferrazzi,_Recanati,_casa_LeopardiNato il 29 Giugno 1798 a Recanati, soggiornò a Napoli tra il 1833 e il 1837. Nel 1836, quando a Napoli scoppiò l’epidemia di colera, Leopardi si recò con Ranieri e la sorella di questi, Paolina, nella Villa Ferrigni a Torre del Greco, dove rimase dall’estate di quell’anno al febbraio del 1837 e dove scrisse La ginestra o il fiore del deserto e il Tramonto della luna. Era il 14 Giugno 1837, il poeta era a Napoli, ma voleva tornare alla Villa delle Ginestre. La carrozza era pronta per partire per Torre del Greco, ma le condizioni precipitarono improvvisamente…“egli mi spirò tra le braccia…non credendo sino all’ultimo istante di dover trapassare…finché un secondo prima non mi disse: Totonno, non veggo più luce” (Lettera di Antonio Ranieri del 1 luglio 1837). Morì a Napoli il 14 Giugno 1837.

Ricerche storiche

a cura dell’Istituto Comprensivo

“G.B. Angioletti” di Torre del Greco