Errico De Gaetano

Nato il 10 marzo 1906, fu dottore in giurisprudenza e comandante del corpo dei Vigili Urbani.

Studioso di storia locale, scrisse numerosi articoli su “La Torre”, fra cui, in numerose puntate, la vasta “Torre seicentesca” (che meriterebbe di essere ripubblicata in un volume); fondamentale è il “Riscatto di Torre del Greco, Resina, Portici e la Festa dei Quattro Altari”, ampia monografia storica che tratta delle condizioni di diritto e di fatto della Città, delle sue condizioni politiche, sociali ed economiche nei sec. XVI e XVII, del riscatto dal potere baronale del 1699 e del nuovo ordinamento giuridico che rende la Città, con le altre due, libera amministratrice di se stessa; segue un’appendice che fa la storia della festa torrese nei decenni passati (1957); “Torre del Greco nella tradizione e nella storia. Antiche denominazioni”, saggio che doveva essere il primo di una serie di volumi, interessante la storia antica e l’archeologia di Torre, con la descrizione dei resti romani di Sola e Calastro e la loro importanza. Fra l’altro, egli afferma qui la provenienza torrese del bassorilievo di “Orfeo, Euridice ed Ermete” già esposto, di provenienza ignota, al Museo Nazionale di Napoli, identificandolo con quello rinvenuto nel 1640 in contrada Sora (1978).
Il De Gaetano morì il 20 settembre 1978.

Ciro Di Cristo
Guida storico – artistica
di Torre del Greco

Ediz. aggiornata al 2008