Diego Junior Colamarino

Avvocato

Da non confondere con l’omonimo pro-zio prete amico di don Vincenzo Romano, questo junior nacque il 12 gennaio 1837. Fu fervente liberare e ardente patriota negli anni del Risorgimento. Il 28 agosto 1867, dopo l’Unità Nazionale, fu eletto consigliere al Comune di Napoli; nel 1868-70 e nel 1872 fu vicesindaco ancora a Napoli, nella Sez. Porto; dal 1871 tenne la cattedra di Diritto e Legislazione Civile all’Università di Napoli. Valente giureconsulto e avvocato dei comuni di Napoli e di Torre, difese i diritti della nostra Città in una grossa lite giudiziaria col Comune di Resina per la delimitazione dei confini fra le due città, lite che non ebbe la sua conclusione. Studiò molto e scrisse  i “Commentari al Codice di Procedura Civile”, opere relative alle successioni, alla proprietà, al possesso, alla servitù, altre sui Rapporti relativi al Tribunale delle Acque. Fu insignito della Commenda e della Gran Croce dell’Ordine dei SS : Maurizio e Lazzaro. Morì il 25 settembre 1888 nella casa della strada che ora è intitolata a lui.

Ciro Di Cristo

Guida storico- artistica

di Torre del Greco

ediz. aggiornata al 2008